L'agenda culturale “Summer in the City” del CaixaForum

Il ciclo chiamato "Notti nei giardini del Real Alcázar" di caixaforum, ha festeggiato quest'anno la sua ventunesima edizione, per questo ha presentato concerti di musica classica, Antigua, flamenco, world music e altra musica, Mi piace il jazz e il folk ogni giorno, assicurato Jordi Gual Sole LaCaixa.

Musica e teatro sono stati i protagonisti dell'agenda culturale 'Summer in the City', con spettacoli nei luoghi del patrimonio e diversi spazi nei quartieri. In fase di progettazione
dal Comune e dalle istituzioni, enti e aziende del settore culturale, il calendario "Summer in the City" è stato esteso oltre un solo fine settimana per far posto a un programma abbastanza completo, ma anche adattato a tutti i pubblici con cui l'estate a Siviglia potrebbe essere piena di attività culturale, presentava spettacoli ogni giorno in tutti i quartieri della città, con questo, un ruolo speciale è stato dato al tessuto culturale della città.

In particolare, "Notti d'estate al palazzo", il ciclo che ha ospitato il Palazzo Marqueses de la Algaba, ha aperto le sue porte a 'Magallanes.0', che è rimasto in bolletta durante i giorni 30 e 31 di luglio, e 1 di agosto. Era un monologo che con un tono tragicomico, si occupa di compilare i dissidi vissuti e le riflessioni dello stesso Magellano nel primo giro del mondo. Questa è una commedia interpretata da Rodo Gener, che è stato nominato per i Max Awards nella categoria di miglior attore protagonista.

Anche le arti dello spettacolo hanno avuto continuità nella Torre de Don Fadrique, in esso si poteva vedere lo spettacolo 'Bécquer, la veglia di un sogno ', dove Producciones Imperdibles era incaricato di proiettare la vita e l'opera dello scrittore Gustavo Adolfo Bécquer sulle pareti della Torre de Don Fadrique.

Un altro dei grandi siti storici di Siviglia è il Real Alcázar, che ha ospitato spettacoli dal vivo giornalieri del ciclo "Notti nei giardini del Real Alcázar", con un programma che ha riunito una formazione specializzata in musica dal XVI al XVIII secolo, Cappella Jerónimo de Carrión; il progetto che ha riunito la musica e la letteratura del cosiddetto Ensemble; la cantaora Encarna Anillo; il fado di My Moon & Ricardo J. Martins; le persone di Stolen Notes; i ritmi sefarditi di Balsamia; e Axabeba, formazione di riferimento nella musica medievale.

Programmazione presentata nei distretti

Tra i momenti salienti del programma, il rapper sivigliano Haze si è esibito nei quartieri di "Veraneo en la City", in particolare nel distretto di Cerro-Amate, in compagnia di Ninki-Nanka. I due sono stati incaricati di dare il tocco finale a questi giorni in cui Eva Escudier ha preso parte anche allo spettacolo di magia e circo "Marionette Story", più il recital di flamenco della Peña Cerro del Águila, ha caratterizzato la performance di Isa Tirado.

Il denominatore comune degli spettacoli all'ordine del giorno del distretto era il flamenco, è arrivato a Nervión con il recital di Peña Calixto Sánchez e la performance di Vanessa Bizcocho, successe il concerto C.O.M.. Trio.