La Corea si unisce alla rivoluzione culturale e musicale con K-POP

Non è una storia così lontana da quando la Corea è stata incorporata nella musica pop grazie al debutto dei BTS laggiù 2013, questa è una boy band coreana. Questa fascia è composta da sette ragazzi che non raggiungono i vent'anni, indossando i suoi capelli lisci e scuri con uno stile perfetto.

Altri indossano berretti insieme a grosse catene d'oro, senza tralasciare il più eclatante che altri si vantano dei bicipiti che possono essere visti attraverso le loro canotte grazie al fatto che si muovono al suono della musica con precisione e coordinazione simile a quella di un esercito. Canta e balla al ritmo di canzoni con titoli in inglese (Siamo a prova di proiettile e non più sogni) i cui testi sono in coreano e il pubblico nazionale sembra conoscerli da sempre.

Sono passati circa sette anni, Debutto della boy band coreana più popolare di oggi, ma ventisette, dalla prima esibizione di Seo Taiji & Ragazzi. Questo è un trio musicale di Seoul, chi era incaricato di modificare la scena musicale asiatica per dare vita a cosa, al giorno d'oggi è conosciuto come K-POP. Anche se ci sono così tanti anni di distanza e uno di quei gruppi già inattivi, Entrambi sono presentati come un chiaro esempio di cosa abbia significato questo fenomeno musicale, che ha finito per portare a un'intera rivoluzione culturale..

ora, gruppi di ragazzi o ragazze, sono composti da giovani con voci melodiche e aspetto abbastanza ordinato, con bei volti di pelle incontaminata come il marmo, si adatta perfettamente al prototipo della bellezza coreana. Non possiamo mettere da parte che sono sempre in forma, preparato per l'esecuzione di coreografie fatte apposta per iniziare gli applausi e gli applausi dei loro milioni di fan. Ciascuna delle loro acconciature è stata studiata in ogni millimetro, e questo include dal colore al taglio, come i suoi vestiti.

A caso non è rimasto nulla in ciascuna delle sue attesissime presentazioni, quindi non solo hanno conquistato il loro paese d'origine, ma anche al resto del mondo. Ma fermiamoci, poiché questo non è stato il risultato del caso, dalle strategie commerciali di grandi aziende come S.M Entertainment, sono stati incaricati di selezionare, formare e presentare le bande musicali i cui membri vengono ad abitare nell'immaginario collettivo di un giovane desideroso di idoli da perseguire e ammirare.

Se ci troviamo in Corea del Sud, scopriremo che le regole del gioco sono molto diverse, dal momento che non sono le case discografiche che hanno il compito di localizzare le promesse future della musica attraverso i social network, piuttosto, sono gli stessi giovani coreani che devono affrontare numerosi casting e poter così varcare quei cancelli tanto attesi della celebrità, che è preceduto da un duro allenamento (Le lingue, danza, canto, che è stato valutato a tre milioni di dollari.